La curiosità del mese

Un'antica favola racconta che una giovane volpe cadde disgraziatamente in una tagliola; riuscì a fuggire ma gran parte della coda rimase nella tagliola. Si sa che la bellezza delle volpi è tutta nella coda, e la poveretta si vergognava di farsi vedere con quel brutto mozzicone. Gli animali che la conoscevano ebbero pietà e le costruirono una coda di paglia. Tutti mantennero il segreto tranne un galletto che disse la cosa in confidenza a qualcuno e, di confidenza in confidenza, la cosa fu saputa dai padroni dei pollai, i quali accesero un po' di fuoco davanti ad ogni stia. La volpe, per paura di bruciarsi la coda, evitò di avvicinarsi alle stie. Si dice che uno ha la coda di paglia quando ha commesso qualche birbonata ed ha paura di essere scoperto.

leggile tutte...

lunedì 11 dicembre 2006

Quando si dice: una sfiga non viene mai sola.



Colonna sonora della giornata: "A mano a mano" di R. Gaetano

Tutto inizia alle ore 06.23 di 'sta mattina, immancabilmente apro gli occhi 4 minuti prima che suoni la sveglia... (nemmeno il tempo di dirsi canonicamente "ancora cinque minuti, dai...") che rabbia! Troppo tardi per dormire ancora un po'... cavolo! Non potevo svegliarmi 15' prima???? e va beh...
I gatti, si sa, si lavano leccandosi i peli e talvolta (già perchè mica succede tutte le volte) ne svomitucchiano un po'... lo so fa schifo, ma chi ha visto il Gatto con gli stivali in "Shrek 2" o chi ha felini che girano per casa lo sa... è una cosa normale... normalissima... già ma non è normalissimo che lo facciano dentro la ciabatta che stai per calzare!!! E così pediluvio mattutino...
Esco di casa, arrivo al primo piano (nota: al primo non al quarto) e mi accorgo di aver dimenticato la scheda elettronica per entrare nel parcheggio dove tengo la biciclettona... e via! Quattro piani da risalire; com'è che dice il proverbio? "Chi non ha buona memoria ha buone gambe".
Apro la porta e mi scappano i gatti su per le scale, recupera scheda, recupera gatto 1, recupera chiavi di casa perdute al rientro, recupera gatto 2, fuga di gatto 1, rirecupera gatto 1, chiudi la porta e via...
Esco finalmente dal portone, fa freddo ma sembra proprio una bella giornata... sai di quei lunedì così solari che inizi alla grande la settimana... ah! il lunedì... bello e terribile... tutta la settimana è influenzata dal lunedi... Lunedì!... Lunedì??? Cazzo! c'è il mercato in piazza Tre Ponti... una fatica indicibile per uscire con la moto dal parcheggio... speriamo che non siano ancora arrivati quei cavolo di camioncini che sembrano frigoriferi abbattuti e forniti di ruote... ma ovviamente sono arrivati... e non 2 o 3... c'è la coda che sembra un treno merci carico di container...
Alla fine la biciclettona si accende (oggi è arrivato il freddo, e col freddo patisce un po' a partire... anche perchè mi tocca dilaniarmi il dito per tirare manualmente l'aria dal blocco motore... la comoda levetta sul manubrio è rotta...), gimcana fra i "Leprotto" e i "Lupetto" (non chiedetemi perchè si chiamino così quei cacchio di camioncini...), aereosol di scarico di gasolio sotto il voltino, sguardo all'incorocio... e via verso il porto (fortunatamente non sono in ritardo).
Via verso il porto, via verso la bananiera... finalmente lavoro un po' su 'sta bananiera... merce pregiata, se facciamo molto lavoro prendiamo un po' di soldi in più... merce pregiata = turno pregiato.
Arrivato a Ponte Somalia questa volta c'è davvero, è lì davanti a me, il famigerato treno merci pieno di container delle 06.55, aspettiamo che passi...
Riesco ad arrivare alla nave, ma la nave non c'è!!! Mi dicono che deve ancora entrare, evvai! Faremo meno soldi... il solito culo!
La nave arriva alle 07.45, ormeggia e mettiamo mano al lavoro... andavamo bene quando la mancina (gru del porto) ha deciso di rompersi... 35 minuti fermi e si riparte... il turno scorre semitranquillo fino alle 12.00, quando con un rumore di acciaio e ingranaggi divelti (sembrava Mazinga quando combatte con il "Generale Nero") capiamo che per oggi, quella mancina non avrebbe più aiutato l'uomo! Andiamo a casa con le pive nel sacco...
Sotto casa non trovo parcheggio manco per la moto... finché un vecchio ubriacone esce dal circolo (credo che abbia messo il record di bianchetti al banco 'stamattina)e se ne va col suo sgangherato Liberty carta zuccheto, posteggio fra una un PX e la mia Y praticamente ferma da mesi, faccio le scale, entro in casa, fuga dei gatti su per le scale, chiudo la porta, mi faccio la doccia, mi cambio, mangio qualcosa e poi mi metto a scrivere sul BLOG...
...E il bello è che siamo solo a metà giornata... se sopravvivo domani vado alla Guardia...

PS.: Oggi gatto 1 e gatto 2 se ne stanno un po' sulle scale...
PS2.: aggiornamento delle ore 16.44: mi è caduto un libro in testa...

3 commenti:

Mikuz ha detto...

Giornatina...A volte sarebbe meglio non alzarsi dal letto...Ma si deve pur campare...Ah! Da ci sei domani sera per giocare???
Bacibavosi!

Siete bellissimi ha detto...

ciao Davide!mi dispiace della tua giornata un po' storta...non so se ti può consolare ma mi sono appena bruciata la lingua con il tè! un buffettino e a presto!
Marri

morwen ha detto...

Amoruccio, roba da starsene a letto al mattino XD

bacioniiiiiiiiiiiiii